Fitwalking
Il Fitwalking è l'evoluzione sportiva della camminata, è "l'arte del camminare per la forma fisica divertendosi" portando indubbi vantaggi alla salute quali miglioramento della capacità cardio circolatoria, tonificazione muscolare, perdita del peso in eccesso, eliminazione di tensioni e stress. Il Fitwalking è disciplina sportiva settore non agonistico, ufficialmente riconosciuta dalla FIDAL.

Come nasce:
Il Fitwalking nasce in Italia nel 2001 da un’idea dell'Olimpionico Maurizio Da Milano che, insieme al fratello Giorgio ed altri esperti e ricercatori del campo medico-sportivo, dà vita al progetto Fitwalking.
La passione per il mondo del cammino porta a proporre una nuova disciplina che, seppur non prettamente agonistica, mantenga le caratteristiche di attività sportiva a tutti i livelli. Il progetto si sviluppa come un’attività ideale per tutti, capace di appassionare chi ama fare sport, chi ha necessità salutistiche, chi ama la natura e lo stare all’aria aperta.
Caratteristiche:
Fit walkingIl Fitwalking, con le sue caratteristiche allenanti, rappresenta un’ottima attività sia per coloro che intendono avvicinarsi all'attività fisica partendo da una condizione di sedentarietà o riprendere a fare sport dopo anni di inattività, sia per chi è interessato alla qualità della performance sportiva. Il Fitwalking si presta ottimamente ad essere anche uno strumento di completamento del normale allenamento per qualsiasi tipo di sport e può essere anche praticato da atleti in ripresa da infortuni. Gli innovativi Corsi e programmi di allenamento elaborati dagli Istruttori di Allegramente Walking unitamente ad una corretta alimentazione produrranno velocemente grandi benefici.

E' una attività che si adatta a tutti , non ha controindicazioni , si può praticare da soli o in compagnia, magari conversando o ammirando il paesaggio che ci circonda. Abbiamo elaborato specifici programmi di allenamento anche per chi ha avuto patologie all’apparato cardiocircolatorio, chi è affetto da obesità o ipertensione che quindi attraverso il Fitwalking potrà eseguire un’ ottima attività aerobica partendo da una intensità bassa senza mettere sotto stress l’apparato cardiocircolatorio. In seguito potrà essere eseguito ad intensità più elevate, alzando anche la frequenza cardiaca. Mancando la fase di volo, un piede rimane sempre a contatto col terreno,la ns. attività non è traumatica per ossa, articolazioni e muscoli ed è la miglior arma a disposizione di tutti per vincere la battaglia alla sedentarietà .
Non è sufficiente camminare per avere dei benefici, ma è necessario praticare correttamente F.W. prestando attenzione alla meccanica del movimento e al ritmo che deve essere adeguato agli obiettivi. Acquisita la necessaria tecnica corretta, praticare Fitwalking è un vero toccasana per il benessere fisico e non solo:
• è un’attività agonistica, ma non va comunque dimenticato che si tratta di una vera attività fisica rivolta allo star bene fisicamente e mentalmente, e sono sempre più frequenti le manifestazioni sportive dedicate al fitwalking.
• trova notevole riscontro nella pratica anche da parte delle donne; una delle sue caratteristiche è di tonificare e modellare l’aspetto di muscoli determinanti anche dal punto di vista estetico (glutei, cosce, ecc.).
• permette di acquistare elasticità e mobilità rendendo più agili e liberi da tensioni muscolari.
• aumento del tono muscolare, per cui la fibra muscolare, irrorata da maggior quantità di sangue, si ossigena e si rinforza. Aumenta la mobilità delle articolazioni mantenendo un elevato grado di elasticità nei tendini e nei legamenti.
Anche il tessuto osseo si mantiene compatto e si prevengono rischi di deterioramento precoce dell’apparato scheletrico come ad es. l’osteoporosi;
• l’apparato respiratorio grazie al Fiitwalking ne trae numerosi vantaggi. Di fatto, la meccanica respiratoria viene potenziata: i muscoli respiratori e, in particolar modo, il diaframma, con l’esercizio motorio aumentano la loro potenza e l’efficienza dei loro movimenti. Se la gabbia toracica diviene più mobile aumenta lo spazio a disposizione dei polmoni per espandersi. Questo determina l’aumento dei litri d’aria che i polmoni possono inspirare ed espirare (capacità vitale) comportando un numero inferiore degli atti respiratori necessari, rispetto a soggetti sedentari;
• il sistema cardiocircolatorio dello sportivo implica delle differenze consistenti rispetto a chi non pratica costantemente attività aerobiche. Nei primi, infatti, il cuore è più grosso, sia perché le cavità interne aumentano di volume, per contenere una quantità di sangue maggiore, sia perché le pareti, costituite da tessuto muscolare, si rinforzano e si ispessiscono. Sono poi numerosi gli adattamenti che si verificano nella circolazione sanguigna: le pareti dei vasi diventano più elastiche, la pressione sanguigna diminuisce e il maggior tono muscolare complessivo migliora il ritorno venoso del sangue al cuore.
Insomma, il Fitwalking è un toccasana per il fisico ma non solo, trattandosi di un’ attività fisica di intensità e durata determina fiducia, stabilità emotiva, benessere psicofisico..
Life Style
per coloro che guardano al Fitwalking principalmente come momento di svago e benessere. Sono le persone che amano passeggiare, muoversi a piedi in luoghi e situazioni varie. Non hanno mire particolari sotto l’aspetto prestativo ma sono attratti dalla filosofia di vita legata al camminare.

Performer Style
Per coloro che amano affinare al meglio la tecnica e praticare il Fitwalking quale attività motoria di tipo allenante. Pur in presenza di uno spirito sportivo non sono agonisti ad ogni costo, ma ricercano il miglioramento delle proprie capacità fisiche, dell’efficienza di fitwalkers veloci e resistenti. Per chi è attento alla forma fisica in generale con attenzione anche agli aspetti estetici e fisici.

Sport Style
Lo Sport Style coinvolge soggetti dinamici che amano il confronto sulla performance sia in allenamento che in gara o che si preparano a partecipare regolarmente ad eventi sportivi affrontando sfide personali allenandosi regolarmente.

Cenni alla corretta tecnica
I piedi
Il piede svolge un ruolo molto importante. Esso governa un po’ tutti i movimenti che gambe, bacino, tronco, braccia e spalle faranno nel corso dell’azione di Fitwalking.
Il contatto del suolo con il tacco deve essere ben accentuato in modo da permettere al piede di compiere con eleganza il passaggio verso l’appoggio di piena pianta e la successiva spinta.

Le gambe
La loro azione è divisa tra fase di sostegno e fase di spinta. La fase di sostegno contribuisce ad aiutare il piede nel sostenere il corpo in tutto il suo movimento, dal contatto di tacco sino alla spinta. La fase di spinta sfrutta la completa “rullata” del piede e attraverso l’intervento dei muscoli posteriori della coscia dà vigore all’avanzamento.

Le anche e il tronco
Il bacino ed il movimento delle anche permettono al passo di sviluppare la giusta velocità e di mantenere fluida ed armonica l’azione.. Un movimento ampio ed armonico del bacino rende l’azione di fitwalking fluida ed il gesto elegante, tonificando inoltre i muscoli laterali del tronco e il girovita con indubbi vantaggi anche di tipo estetico.
Il tronco deve trovarsi sempre in asse con le gambe formando una linea continuativa tra gambe e busto.

Le braccia
Le braccia sono un formidabile aiuto all’impulso della camminata. Il movimento oscillatorio delle braccia nell’azione di fitwalking avviene piegandole sino a circa 90° al gomito, ossia ad angolo retto.
In un corretto movimento le braccia oscillano avanti ed indietro, con un’azione controlaterale in modo che quando la gamba destra avanza il braccio sinistro avanza pure lui e viceversa. Il gomito indietreggia sin quasi al livello della spalla, mentre la mano raggiunge un ipotetico punto centrale tra ombelico e sterno.

Le spalle
Le spalle assecondano il movimento delle braccia e devono posizionarsi in modo da cadere morbidamente verso il basso. Ricordatevi inoltre di non piegarle in avanti od eccessivamente indietro. Il busto va mantenuto ben eretto.

Concludendo:
Acquisire correttamente i principi basilari della tecnica del Fitwalking risulta indispensabile per sfruttare tutti i benefici di questa attività.
ALLEGRAMENTE WALKING ha elaborato innovativi corsi di formazione per tutti i livelli e programmi di allenamento personalizzati tenuti da Istruttori FIDAL.
Scopo dei Corsi è fornire ai partecipanti la tecnica corretta del Fitwalking per poter sostenere un allenamento al giusto ritmo e praticare un’attività di tipo aerobico ottenendo reali benefici. Il grado di intensità sarà valutato in base a caratteristiche, esigenze ed obbiettivi dei partecipanti.

Ricordare che:
Esecuzione del gesto attletico
La cattiva esecuzione del gesto atletico ha ripercussioni negative su tutto il corpo, dai piedi alla schiena.

Stretching
La maggioranza di coloro che praticano sport di endurance non dedica tempo sufficiente allo stretching, o non viene effettuato correttamente.
Meglio rinunciare a qualche minuto di allenamento per dedicarli al mantenimento della elasticità muscolare.

Il corretto allenamento
Allenamenti sempre uguali, troppo veloci, o troppo lenti, troppo frequenti o troppo radi, sollecita negativamente il nostro organismo o non permettono di raggiungere gli obiettivi prefissati.
I nostri programmi di allenamento sono elaborati sulle caratteristiche degli obiettivi di ciascuno.

Scarpe
La scelta di una scarpa sbagliata può diventare causa di problemi. Le scarpe devono offrire flessibilità, supporto e corretto differenziale tacco/punta e la scelta deve essere personalizzata in base alle caratteristiche di ciascuno.