Nordic Walking
Allegramente walking e i suoi istruttori sono certificati FIDAL
Nato nel 1997 nei paesi del nord Europa, gi nel 2000 in Finlandia il numero di praticanti aveva superato il jogging. L'idea di camminare con i bastoncini nasce negli anni 30 come allenamento estivo degli atleti di sci di fondo del Nord Europa,come fanno anche oggigiorno, per poi essere progressivamente utilizzato anche da atleti di altri paesi. Ma dobbiamo arrivare nel 1997 per vedere grazie a Marko Kantaneva la nascita di una disciplina sportiva chiamata "Sauvakvely", ovvero "camminata con bastoni", tradotta lo stesso anno nella versione internazionale "Nordic Walking", in virtù del grande successo che ha ottenuto fin da subito. Il grande successo del NW deriva dal fatto che uno sport per tutti e per tutto l'anno,a contatto con la natura, poco costoso, non difficile da imparare che migliora considerevolmente la condizione fisica unendo ai vantaggi della pratica di una attività aerobica la possibilità di utilizzare e tonificare fino al 90% dei muscoli del corpo. Può essere praticato a diversi livelli di intensità in base all'obiettivo di ciascuno ; semplice benessere, fitness o come vero e proprio allenamento sportivo.
Il Nordic Walking una attività sportiva estremamente completa, e praticabile ovunque che consiste nel camminare, ma anche correre, saltare, eseguire esercizi con gli appositi bastoni . Il metodo di apprendimento e allenamento proposto da Allegramente Walking intuitivo, adatto ad ogni età e permette di avvicinarsi al fitness a contatto con la natura, apportando numerosi benefici psicofisici. L'utilizzo dei bastoni specifici,( utilizzati non da appoggio ma in modo funzionale come spinta)attraverso il movimento alternato delle braccia, coinvolge attivamente, se eseguita in modo corretto, la quasi totalità della muscolatura del corpo, salvaguardando allo stesso tempo le articolazioni da eccessive sollecitazioni. Principale caratteristica di questa disciplina la grande naturalità di esecuzione che permette a tutti e in ogni fascia d'età di poterla praticare senza eccessivo stress fisico, aumentando le capacità aerobiche, favorendo la tonicità dei muscoli di tutto il corpo (glutei, addominali, braccia..), migliorando la postura, rinforzando la stabilità delle ossa Si ottengono cos significativi vantaggi a livello del sistema cardiocircolatorio con conseguente diminuzione del rischio insorgenza malattie cardiovascolari, riduzione del grasso corporeo e del colesterolo. Ricordiamo inoltre che il nordic walking porta benefici antistress migliorando l'umore e riducendo tensioni muscolari e dolori della zona spalle/nuca viene inoltre utilizzato come terapia riabilitativa. L'utilizzo dei bastoni specifici nella camminata non modifica il modo naturale di muoversi, ma esercita una vera e propria "spinta" al movimento stesso, che aumenta efficacemente la velocità della camminata rendendola completa ed allo stesso tempo piacevole e divertente. Nei nostri corsi dopo aver affrontato argomenti quali coordinamento braccia/gambe corretta postura, respirazione e rilassamento entriamo nel merito dei passi del Nordic Walking.
Vi è l'opportunità di praticare diverse tipologie di passi e di varianti da praticarsi in relazione all'allenamento e agli obiettivi di ciascuno. Passo alternato: E' il passo base del NW, come nel cammino naturale si avanza contemporaneamente con la gamba e il braccio opposto. Questo avviene in modo alternato e ruotando l'asse della spalla in senso inverso rispetto all'anca. Una buona pressione sui bastoncini indispensabile per mantenere il coordinamento dei movimenti e per sviluppare correttamente il lavoro muscolare prestando attenzione a evitare l'andatura ad ambio; apertura delle mani, lavoro attivo del piede, movimento spalle/anche. Variazioni: -intensità di ritmo(incremento di velocità per poi riprendere la andatura "normale") -intensità di spinta tra braccia e gambe("forzare" la intensità di spinta sui bastoncini ,e ridurre quella sulle gambe, utilizzando la muscolatura di braccia-spalle-addome per poi riprendere la andatura normale). Spinta parallela Utile anche in salita e nei terreni accidentati. Le braccia spingono parallelamente e contemporaneamente ed anche il recupero dei bastoncini deve avvenire in perfetta simmetria. Può essere effettuato con: -2 passi (falcata) con appoggio tacco-bastoncini sempre sullo stesso piede -3 passi con cambio del piede di appoggio -4 passi con necessità di distensione ampia delle braccia. Ricordiamo che con questa tecnica viene sollecitata in modo particolare la muscolatura addominale. Corsa Pu essere effettuata a diverse andature di velocità, l'essenziale che il bastoncino mantenga la sua attività di spinta in modo completo e armonico. Con questa tecnica vengono utilizzati particolarmente i muscoli pettorali e dorsali alti. Corsa balzata In questa tecnica la velocità non è necessaria. Vengono effettuati dei balzi continuativi verso l'alto e possibilmente potenti. E' essenziale che vi sia una buona spinta alternata e coordinata con le gambe. In questa tecnica l'appoggio del piede non sarà sul tallone. Corsa saltellata con spinta alternata La spinta e l'appoggio avvengono sullo stesso piede per poi passare all'altro piede per il successivo saltello. I saltelli devono essere piuttosto potenti con una buona spinta di braccia. Una variante rappresentata dalla spinta con le braccia effettuata contemporaneamente (spinta parallela). Corsa balzata a skating con spinta alternata Il movimento riprende il passo alternato ma a differenza di questo viene effettuato lateralmente. Occorre prestare attenzione alla coordinazione e ai balzi che vengono appunto effettuati in avanti ma anche lateralmente. Come variante può essere effettuata con spinta delle braccia parallele.
Caratteristiche: I bastoncini da NW presentano caratteristiche specifiche completamente differenti dai bastoncini utilizzati in altre attività sportive ( trekking, sci da fondo, sci da discesa...), vediamo le principali: Asta L'asta rappresenta il bastoncino. e come caratteristiche principali deve essere: - Leggera ma resistente. - ben bilanciata con punto di gravità vicino alla impugnatura - flessibile e capace di assorbire le vibrazioni I materiali di costruzione sono: - Carbonio (molto leggero e flessibile ma costoso e delicato se prende colpi lateralmente) - Fibra di vetro (particolarmente interessante come rapporto qualità/prezzo) - Titanio e alluminio (ottima resistenza ma piuttosto rigido) L'asta può infine essere fissa o telescopica. Impugnatura lacciolo Estremamente importante, l'elemento caratteristico dei bastoncini da NW .Deve trasmettere sensibilità alla mano e contemporaneamente essere comodo e non dia fastidio. Il lacciolo deve avere un sx e un dx ed necessario che riesca a fasciare bene la mano per poter distribuire bene la spinta. Diversi modelli hanno la possibilità di sgancio immediato del lacciolo. L' altezza del bastoncino LA CORRETTA ALTEZZA DEL BASTONCINO E'FONDAMENTALE PER POTERE SVILUPPARE UN MOVIMENTO CORRETTO ED ARMONICO. La lunghezza corretta ,deve essere proporzionata alla ampiezza del passo e si pu calcolare verificando che il bastonino in posizione eretta deve portare l' angolo del gomito a 90. L'altezza precisa sarà personalizzata insieme ai nostri Istruttori, in considerazione delle proporzioni del corpo e della tecnica acquisita.
Benessere praticato a bassa intensità ed adatto a tutti, anche a coloro che hanno limitazioni fisiche: l'obiettivo principalmente la rieducazione alla corretta postura accompagnato da una dolce attività cardiovascolare. Fitness si prefigge l'obiettivo di migliorare da subito la resistenza aerobica, ottenere una buona tonicità muscolare, controllare il peso e, grazie ad una maggiore sudorazione, espellere le tossine in eccesso.-Il livello Sport prevede l'utilizzo dei bastoni nella corsa e nell'esecuzione di esercizi pi complessi, ma anche l'applicazione del livello fitness su percorsi con forti variazioni di pendenza, in ogni caso dedicato a coloro che desiderano raggiungere un elevato standard di allenamento. Il Nordic Walking può essere praticato ovunque ed in ogni stagione, dai parchi cittadini ai percorsi in montagna e persino sulla spiaggia. Naturalmente i massimi benefici psicofisici si ottengono allontanandosi dallo stress cittadino e dalla routine della vita quotidiana, ma è possibile allenarsi anche su terreni duri come le pavimentazioni e l'asfalto cittadino eventualmente grazie all'ausilio degli appositi gommini. Ricordiamo che: Per l'abbigliamento L'unico requisito che sia confortevole e adatto al clima. Durante la stagione invernale sempre consigliato l'abbigliamento cosiddetto "a cipolla", cioè a strati. Nella stagione estiva una semplice t-shirt e dei pantaloncini in materiale traspirante rappresentano gli indumenti ideali. Le calzature devono essere comode e ben aderenti al piede per garantire adeguato supporto e conseguentemente il corretto appoggio del piede, fondamentale nella tecnica del Nordic Walking. Esistono calzature specifiche da NW anche in base al tipo di terreno praticato. Sono sconsigliate calzature con la suola eccessivamente rigida che ostacola la cosiddetta 'rullata' del piede..